Compensazione


Fotografia personale

Ciao a tutti!!! Nella mia visione “romantica” della vita come dice sempre mio marito, credo che in tutto ci sia sempre una compensazione e che di questo ne faccia parte anche il male e il bene nonostante che il primo. sembra continuamente prevalere su tutto e su tutti.

Da quando il mondo è mondo sin dai tempi degli anni a.C. il male indubbiamente è sempre esistito ma d’altro canto secondo la mia visione, è anche e sempre esistito il bene.

Certo il male fa più notizia è più eclatante mentre il bene passa quasi inosservato forse anche perché lo si dà per scontato e quindi, mai elogiato se non proprio per un avvenimento sorprendente, soltanto in quel caso se ne parla ma poi neanche più di tanto.

In una visione più ampia dei termini credo che non esista tra il male e il bene colui che prevarica, invece come già detto sopra, penso che esista una compensazione anche tra il male e il bene ma senza che neppure riusciamo a rendercene conto.

Ci sarà sempre come c’è sempre stato il male, ma c’è e come c’è sempre stato anche il bene, faccendone parte pure coloro che questo male lo combattono con i loro mezzi e le loro competenze a secondo dei casi per cercare di non farlo prevalere. In questo specifico caso mi riferisco a chi combatte sul campo la delinquenza, tutti i giornali e le testate on line solitamente parlano dell’accaduto, dei fattacci che si sono e come si sono svolti, ma mai nessuno che accenni a una buona parola per coloro che hanno saputo sbrogliare la matassa per far si di fermare e arrestare il delinquente e noi in primis, ci meravigliamo dello svolgersi degli avvenimenti senza ricordare che se le indagini sono giunte al punto di poter arrestare il o i malvivente/ti, il merito è di quelle persone che hanno in molti casi messo a repentaglio la loro vita; vuoi perché è la loro professione vuoi perché sono pagati per farlo, fatto sta che non fanno notizia, mai nessuno che porga un benché minimo cenno di elogio al loro operato se non proprio in qualche rarissimo caso.

Negli ultimi anni per fare esempi di avvenimenti che ci riguardano da vicino, e questo non vuole dire l’ignorare altre questioni da noi più distanti, in quanto a male direi che ne abbiamo subito abbastanza prima col Covid e successivamente, con la guerra scoppiata in Ucraina, dove tutti in un modo o in un altro ne siamo rimasti in parte “coinvolti” anche emotivamente pur non avendo i combattimenti sotto casa, ma è anche indiscutibile le conseguenze che ha e sta portando a livello Mondiale e in particolar modo in Europa come è logico che sia…

Prendendo di esempio il Covid, oltre a tutto il male che lui ha fatto, nella totalità di questo male c’è stato un susseguirsi di annessi e connessi “malvagi” che si sono sviluppati, credo non occorra fare nessun elenco, ce ne ricordiamo tutti molto bene!!! D’altro canto però a tutto questo male c’era anche chi invece cercava di combatterlo in maniera per niente plateale ma svolgendo semplicemente il proprio dovere. In questi anni di Covid, ci sono stati dei medici e infermieri che hanno cercato di curare e salvare delle vite, che hanno fatto dei turni massacranti, dei sacrifici enormi mettendo a rischio la loro vita e quella dei propri cari e tutto questo per quanto mi riguarda, è un’altrettanta enorme fetta di bene ma, o perché sono medici e infermieri o perché pure in questo caso sono pagati per la loro professione, o perché o per come… fatto sta che non gli sono stati dati grandi meriti soltanto alcune volte un piccolo trafiletto di qualche testata inerente magari alla città tale dei tali. Il loro sacrificio, la loro professionalità e la loro competenza non sono stati considerati o messi in risalto da nessuno, era quella parte di bene che tutti hanno dato per scontato e quindi, se ne poteva benissimo fare a meno di decantarla e lasciare invece spazio per parlare del male e non mi riferisco soltanto al Virus di per sé….

Rimanendo sempre ai giorni nostri e parlando appunto della guerra in Ucraina, la guerra è altroché malvagia, dal mio punto di vista è una vera oscenità se poi ci aggiungiamo che siamo negli anni 2000, penso che non dovrebbe neanche più esistere la parola. Purtroppo è un dato di fatto che si stia svolgendo in un Paese Europeo e pure in altre parti del mondo che per un motivo o per un altro sono sempre in guerra e premetto: quando trattasi di guerra dalla mia prospettiva non vi è chi ha torto o chi ha ragione, le parti coinvolte hanno tutte torto senza se e senza ma.

In Ucraina dove appunto e ancora purtroppo, si sta sviluppando la guerra, si può dire che in questo Paese stia regnando per usare un eufemismo, il male. In altri Stati del Mondo invece c’è sempre quella buona parte di bene che sta cercando di aiutare chi è disagiato con cure e ospedali come ad esempio Emergency, altre associazioni che magari si occupano di costruire una scuola e di dare un’istruzione, altri ancora che si preoccupano del nutrimento, dell’acqua, dei beni di prima necessità sempre ai quei cittadini più poveri o appunto ai quei popoli che subiscono la meschinità degli individui che li governano. A mio modesto parere coloro che si occupano e preoccupano di dare un sostegno agli esseri umani più deboli fanno parte di quella compensazione al male di cui parlavo in apertura e in tutto questo bene, non si può non menzionare quelle persone che si occupano di una qualsivoglia forma di volontariato, nella propria città o addirittura chi va a prestarlo sempre in quegli Stati dove la popolazione è più fragile.

Di esempi di compensazione tra male e bene ne potrei aggiungere tanti altri tra i quali anche gli aiuti umanitari in Ucraina e molto altro, mi sono limitata con gli esempi di cui sopra altrimenti finivo con lo scrivere un poema, sperando che comunque reggano bene il confronto con la mia visione.

Il male purtroppo esiste e fa molto male, crea notevoli disastri in tutti gli ambiti in cui opera ma non mi sento di dimenticare che esiste e regna anche il bene, ci mancherebbe che il mondo fosse solo male, purtroppo si finisce sempre col parlare del male sorvolando appunto il bene convincendoci che è il male che la fa da padrone.

Avrò una visione “romantica” della vita oppure forse gli occhi foderati di prosciutto, ma intorno al male io voglio vederci una finestra anzi, un portone di speranza e dal canto mio, la speranza può essere soltanto il suo opposto: il bene!!!

Termino dicendo che con questo post non voglio dare lezioni di buonismo o convincere niente e nessuno è soltanto la mia visione della vita e penso lo si sia capito, la quale può essere più che mai discutibile.

41 pensieri riguardo “Compensazione

    1. Ciao scusa il ritardo della risposta ma eri finito in spam, i soliti scherzetti malefici di Wp 😌 Per rispondere al tuo commento io credo nell’equilibrio di tutte le cose anche quelle personali hai presente quando si dic3: “si chiude una porta e si apre un portone”? Ecco in quanto a personale mi sono resa conto che sia proprio così e anche 1uesto a mio avviso è compensazione o equilibrio qual si voglia. Grazie d3l passaggio e ancora scusa. Buona serata 😉

      "Mi piace"

  1. Un portone di speranza è una frase che mi scolpirò nel cuore ❤️ e nell’anima. A quegli angeli che ci hanno salvato, avevo dedicato un video di ringraziamento su Facebook, a parte che lo uso pochissimo ormai. Molti di loro sono stati perfino picchiati ed insultati.
    Quando accompagnai mio marito a vaccinarsi, un tipo completamente fuori di testa, ha picchiato il dottore, voleva spaccare tutto. Risultato, sono arrivati i Carabinieri e lo hanno arrestato. Hai toccato un tema che mi è molto caro, Giusy.
    Quando le cose vanno male, molti protestano, quando vedono qualcosa di buono, lo danno per scontato o nemmeno se ne accorgono. Io, quando vedo anche un piccolo gesto carino, lo metto in evidenza e ringrazio.
    Ammiro la tua visione del mondo, forse perché anche io sono romantica ed idealista, ma almeno abbiamo un cuore ❤️
    Hai tutta la mia stima, il mio grande affetto e ti esprimi sempre con grande modestia.
    Scusami se mi sono dilungata, era un modo per esprimere la mia sincera gratitudine nei tuoi confronti! Ti voglio bene, Giusy, te ne voglio tanto. Il mondo è bello perché ci sono persone come te, che non smettono mai di battersi per fare in modo che il bene non solo sia una compensazione, ma sia più forte del male! 🙏🙏🙏🥀🥀🥀♥️♥️♥️

    Piace a 1 persona

    1. Non hai idea di quanto mi faccia piacere apprendere che anche tu hai avuto a suo tempo una sensibilità e un gradevole riguardo nei confronti dei medici e infermieri. Non preoccuparti se il tuo commento è stato più lungo anzi, ha arricchito il post e io non posso altro che ringraziarti e grazie anche di avere apprezzato l’argomento che oggi ho postato, ma sai che detta tra noi credevo di “prendere” dei pomodori in faccia? L’avevo scritto e programmato quando ancora ero in ferie, e quasi quasi i giorni addietro mi era venuta la voglia di cancellarlo se non fosse stato che non avevo il tempo materiale per scrivere un altro post ahahah sono piuttosto bizzarra eh?

      Piace a 1 persona

      1. Non ti trovo affatto bizzarra, ti trovo decisamente speciale. Pomodori in faccia? No, io ho amato il tuo post e sono contenta che tu abbia apprezzato il mio commento.
        Vorrei scriverti, ma sono giornate convulse e difficili, appena possibile, lo farò con grande piacere! Grazie, meno male che ci sei! Ti abbraccio 🥰

        Piace a 1 persona

      2. Ancora grazie Valy ❤ quando avrai un attimo di tempo mi scriverai e non temere io sono sempre qua non scappo 😊 Problematiche a parte ti auguro una buona giornata 😘

        "Mi piace"

    1. …si difatti abbiamo proprio la medesima visione e questo mi fa immenso piacere in primis perché sei tu e in seguito perché non sono sola a vedere anche il roseo quando tutti vedono e parlano soltanto del nero!!! Buona serata e grazie di essere passata 💕

      "Mi piace"

  2. Se non ci fosse” quel bene silenzioso” il mondo…si sarebbe già estinto.
    Il male…come il Covid, si espande, dilaga…
    Il bene… si ferma, nelle retrovie curando le ferite, Dove i pochi rimangono…dimenticati, facendo solo, il loro dovere.
    Purtroppo, chi grida forte, fa notizia.
    Grazie di cuore, per questa tua testimonianza, mai stancarsi di farlo! 💖🌹

    Piace a 1 persona

  3. Concordo con le tue riflessioni Giusy, in effetti, esiste una compensazione tra il bene e il male in un equilibrio che apre la speranza che, per il futuro il bene prevalga. Dobbiamo elogiare tutti coloro che si prodigano per il bene, anche perché sono d’esempio per coloro che, essendo giovani non hanno le idee chiare e osservando ne seguano le orme. Bellissimo post. Buona serata carissima amica!💞💞💞

    Piace a 1 persona

  4. Con il tuo sensibile e bellissimo post mi restituisci la mia stessa visione del mondo: io sono una che ha la speranza intessuta nel midollo spinale, anche nelle situazioni più disperate. Il male incita ad odiare, a sopprimere ma, fortunatamente, ci sono persone che sono forti e scelgono di aiutare il prossimo, operando il bene. D’accordissimo sulla compensazione, che pur avviene in tempi differenti, buona serata a te carissima amica ❣️❣️❣️

    Piace a 1 persona

  5. L’eterna diatriba tra male e bene e quindi la compensazione della dualità mistica delle due grandi forze non potrà mai terminare. Il male non annienterà mai il bene e viceversa. Non può esserci bene senza il male e male senza il bene. Cito una frase di Albert Einstein “Il mondo è un posto pericoloso, non a causa di quelli che compiono azioni malvagie ma per quelli che osservano senza fare nulla.”

    Piace a 1 persona

  6. Bisognerebbe fare prima una scissione per capire quanto incide il male sulla nostra visione della vita e quanto incide il bene; per coloro che odiano sempre, tipo gli Haters o i violenti che sono una buona parte dell’umanità, va sempre secondo il loro specchio di vedere la vita, mentre chi ama il bene non fa che stare male allorquando di imbattono nel male e soffrono perché la loro natura pacifica non accetta che possa esistere la becera violenza, per cui i lodatori seriali della malvagità vanno sempre avanti, sono sempre un passo avanti . È per questo che il male spesso influenza chi è tentato ad avere un decorso di vita violento perché ama e fa proliferare il male e abbiamo avuto molti esempi di gente che ha provocato catastrofi, tipo i dittatori e tutti coloro che ne seguivano gli ordini .Secondo la mia visione della vita non esisterebbe il male senza in bene e viceversa.Condanno tutto ciò ch’è violenza , ma mi scandalizza pure la fame e la sete nel mondo, mi scandalizza la pedofilia, mi scandalizzo tutte le volte che un anziano viene abbandonato dai propri figli e ce ne stanno tanti che vengono vessati nelle case di cura e poi c’è il bullismo , c’è chi dovrebbe prendersi cura dei disabili e invece picchia e maltratta e negli asili ne sanno qualcosa i bimbi maltrattati , derisi e picchiati da chi dovrebbe amarli ed educarli e sono stati casi che sono venuti alla luce…Il mondo è marcio e un equilibrio non ci sarà mai.
    Forse sono stata dispersiva, ma esiste anche il male che mai verrà alla luce e quello sta sotterrato ed è il più pericoloso. Ciao Nemesys, buona vita !🍀🙋🥀

    Piace a 1 persona

    1. Ciao e benven6ta in questo post. Sono anch’io convinta che non possa esistere il male senza il bene e viceversa, ma quello che mi fa inquietare è che viene sempre menzionato e spiegato il male senza mai fare cenno anche a quello che è bene, convengo e lo dico anche nel post che il male è più eclatante per cui se ne parla di più, però mi sembra proprio un modo di fare piuttosto perverso che nessuno sembra quasi ricordare e parlare anche di qualche argomento che si riferisca al bene. Scusa il ritardo della risposta eri nella cartella dello spam e mi ero scordata di controllarla. Grazie del tuo intervento 🥀 e data l’ora ti auguro una serena notte.

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...