Mentalità ristrette


Ciao a tutti!!! Negli ultimi tempi il sabato o la domenica sono o siamo spesso a casa dai miei cognati. Anche loro abitano in una piccola frazione però in provincia di Reggio Emilia ed è quasi inevitabile che quando mi ritrovo a casa loro, in specialmodo io e mia cognata facciamo anche una vasca per il paese e in queste brevi passeggiate incontro persone del luogo che naturalmente conosco,  ed è altretranto inevitabile che ci si soffermi a salutarci e a fare due chiacchiere.

Discorrendo con queste persone un pò paesane,  mi sto rendendo conto che coloro che hanno una vita senza alcuna dinamicità, si ritrovano con delle idee davvero a dir poco, retrogade. Sinceramente non vi avevo mai fatto caso più di tanto, ma devo dire che ultimamente mi sono trovata più volte a parlare con questi conoscenti e gli ho trovati direi un pò ottusi, inquadrati nella loro mentalità, per niente pronti al confronto anzi, se ne guardano bene!!!

Sinceramente sono rimasta perplessa nello constatare che tra queste conoscenze, indifferentemente da maschio o femmine che siano, tutte persone grandi e tra le quali non dico tutti,  ma sicuramente una buona parte che per quanto siano informati, hanno le loro idee a mio avviso un pò limitate, mi sono convinta e forse pure a torto, che possa dipendere anche dal livello di istruzione che ha una persona.

Personalmente faccio fatica a comprendere come sia possibile che abbiano una mentalità così ristretta, non tollerano più o forse non hanno mai tollerato senza che prima d’ora me ne rendessi contro (allora mi dico da sola che sono una beata scema) il confronto, non sentono ragione che oltre alle loro possano anche esistere opinioni diverse,  non vi è modo di porli altre prospettive e se gli si da un certo torto, per quanto garbatamente lo si faccia, rimangono nella loro mentalità ristretta delimitata nei propri pregiudizi, vogliono avere sempre e soltanto la ragione dalla loro parte, insistenti come non mai del loro dire!!!

Recentemente mi è accaduto spesso e mi sono anche accorta che invece l’unico passo col tempo che sanno tenere è il cellulare, il tablet e chi più avvezzo, anche il computer e meno male dico io, perchè ai giorni nostri se una persona un pò grande usa parte o tutti i mezzi tecnologici, mi verrebbe spontaneo di pensare che abbiano tutto il necessario per leggere, informarsi, documentarsi e anche paragonarsi e quindi, tutto l’occorrente a disposizione per poter spaziare e anche aprire un pochino la propria mentalità. Non c’è come leggere che apre la mente e sono anche sempre stata convinta che semplicemente il solo leggere possa risultare istruttivo, ma allora mi chiedo: queste persone cosa se ne faranno mai dello smartphone figo, del  tablet o computer che sia, se poi sulla loro mente non esordisce nessuno effetto benefico? Credo che questa mia domanda rimarrà senza mai una risposta che risolva il quesito che mi pongo anzi, mi verrebbe quasi quasi la voglia di chiederlo ai diretti interessati.

Essendo una persona che amo il confronto, che sono curiosa, che è più facile che abbia dei dubbi che delle certezze, i quali mi inducono sempre a ricercare a documentarmi per ottenere delle risposte o più semplicemente per costruirmi una visione delle cose ebbene, per me tutti questi ottusangoli, il mio modo di definirli, mi appaiono davvero incomprensibili, faccio fatica alla fine dell’anno 2021 a comprendere che possano esistere ancora certi modi di vedere e soprattutto di porsi alla vita, visioni col paraocchi come i cavalli, non riesco a farmene una ragione indipendentemente dall’età che abbiano, mi rimane difficile trovare un qualcosa di plausibile perchè così possa essere mah, sarò anch’io un pò ottusa?

A tale proposito delle mentalità ristrette di età grande o piccoli che siano, ne avrei ancora da dire e ridire ma voglio terminare qui e come ogni venerdì che si comandi, auguro  a tutti voi amici blogger un buon e sereno weekend. By Giusy

33 pensieri riguardo “Mentalità ristrette

  1. Ciao Giusy, purtroppo è la triste realtà . Pochi si mettono in discussione , si fanno delle domande, perchè è piu’ comodo farsi condurre che condurre . E’ una questione di comodo e di irresponsabilità. Molti non hanno la cultura per capire , altri non vogliono vedere una realtà brutta, altri ancora preferiscono che vadano avanti gli altri. Avere il coraggio di mettersi in gioco e capire è un privilegio ma è anche una fatica. Chi non lo fa avrà forse dei rimpianti per non essersi messo in gioco

    Piace a 2 people

    1. Ciao Monica, grazie infinite del tuo bellissimo commento il quale ha tutta la mia approvazione. Come dici tu ci vuole coraggio a mettersi in gioco e io ne so qualcosa poichè mi ci metto sempre non dandomi mai per scontata anzi… Chi non lo fa chissà se abbiano la giusta consapevolezza dello scegliere se mettersi o non mettersi in gioco, certo coloro che l’abbiano e non lo fanno, credo anch’io che col sennò del poi potrebbero davvero avere dei rimpianti, ed è proprio per questo che a me non piace mai lasciare nulla al caso… Buon pomeriggio❣❣❣

      "Mi piace"

  2. Sicuramente la mentalità di paese non aiuta, ma credo anche che la nostra società, in generale, è molto più superficiale. Si dà troppa importanza al superfluo, mentre con i mezzi che abbiamo a disposizione potremmo imparare molto di più. Auguro un buon weekend anche a te cara Giusy. 🤗🙂🌈🥰

    Piace a 1 persona

  3. …Credo invece che molti poveretti abbiano bisogno di certezze in una vita sempre più caotica ! Certo, c’è soprattutto una chiusura mentale che non aiuta, ma penso anche che la paura di non aver ancore o porti sicuri faccia veramente tanto.
    Viviamo un periodo storico turbolento (anche se non può sembrare) e non aver riferimenti certi, anche banali e superficiali, destabilizza !
    Nel tuo post mancano esempi concreti e la mia risposta può sembrare generica, ma credo che oltre l’ignoranza e la ristrettezza di pensiero ci sia altro. (Solitudine, necessità di sicurezza, mancanza di visione nel futuro, paura di morire… etc. etc.)

    Ciao.

    Piace a 1 persona

    1. Ciao carissimo hai ragione ho volutamente scritto un post in generale senza scendere nei particolari, in primis sarebbe diventata una lettura troppo lunga e poi anche perchè sono mie constatazioni tratte dal discorrere qua e là con le persone del luogo. Mi hai fatta riflettere sulla mancanza di certezze e di tutto il post potrebbe esserne una risposta, e ti dirò di più, quando scrivo che non me ne ero più di tanto resa conto prima, probabilmente proprio a causa di questa mancanza di certezze, si è ulteriormente affermata questa mentalità chiusa in specialmodo nelle persone di età più avanzata. Grazie della tua riflessione, per quanto mi riguarda continua a essere costruttivo parlare con te. Buona giornata 😉

      Piace a 1 persona

    1. Mannaggia Wwayne mi eri finito in spam, ultimamente accadde spesso e anch’io ci finisco 😌. Nilla Zilli è fantastica e questa canzone mette in risalto più che mai la sua voce pazzesca, e mi piace molto anche la parte musicale del brano!!! Come sempre sei un grande estimatore e suggeritore❣❣❣ Buona serata carissimo Wwayne 😊

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...