8 marzo


Ciao a tutti!!! Oggi è la Festa della donna, e con tanto rammarico il mio pensiero è dedicato alle donne ucraine, a tutto quello che stanno passando a tutte le sofferenze che stanno affrontando, la loro disperazione… donne che sono anche madri, donne che sono anche anziane, donne che sono anche ammalate, quest’oggi non posso fare a meno di pensare soltanto a loro. Mi sento così incapace, inutile…

A tutte loro va il mio abbraccio e le mie preghiere 🙏🏻🌷🥀

Non mi sento di fare auguri con le solite frasi fatte non sono nello stato d’animo adatto ma d’altro canto, mi dispiace anche il non rivolgere un pensiero a voi tutte amiche blogger, proprio per questo ho ritenuto opportuno semplicemente di dedicarvi una poesia di una donna molto spirituale, molto giusta, che è sempre stata dalla parte dei deboli, dei bisognosi: Madre Teresa di Calcutta, personalmente ogni volta che la leggo in specialmodo gli ultimi versi, mi vengono i brividi per la sua verità e quest’oggi, più che mai…

Donna

Tieni sempre presente che la pelle fa le rughe,

capelli diventano bianchi,

i giorni si trasformano in anni….

Però ciò che è importante non cambia;

la tua forza e la tua convinzione non hanno età.

Il tuo spirito è a colla di qualsiasi tela di ragno.

Dietro ogni linea di arrivo c’è una linea di partenza.

Dietro ogni successo c’è un’altra delusione.

Fino a quando sei viva, sentiti viva.

Se ti manca ciò che facevi, torna a farlo.

Non vivere di foto ingiallite…

insisti anche se tutti si aspettano che abbandoni.

Non lasciare che si arrugginisca il ferro che c’è in te.

Fai in modo che invece che compassione, ti portino rispetto.

Quando a causa degli anni non potrai correre, cammina veloce.

Quando non potrai camminare veloce, cammina.

Quando non potrai camminare, usa il bastone.

Però non trattenerti mai!

24 pensieri riguardo “8 marzo

  1. Cara Giusy 🌹, giusto quello che hai scritto sulla sofferenza delle donne ucraine. Vorrei tuttavia ricordare che le afghanistane hanno sofferto e stanno ancora soffrendo. Ma stanno soffrendo anche quelle donne che sono tenute come gioiello esclusivo dell’uomo. Ho detto gioiello, non schiave. Dalla schiavitù si può fuggire, non dall’essere gioiello.

    Piace a 2 people

    1. Ciao Marcello, in questo post ho soltanto nominato le donne ucraine soltanto perchè è l’avvenimento più recente. A suo tempo mi ero occupata a spendere parole per le donne, bambini Afghanistan, lo avevo fatto qui e sulle pagine degli altri miei social postando anche poesie di autori che conosco, che erano state a loro dedicate. Oggi ho voluto nominare soltanto loro e dedicargli poche brevi parole mi è sembrato giusto così. In quanto alle donne gioiello hai ragione: dall’essere gioiello non vi è via di fuga… Buona serata 🥀

      Piace a 1 persona

      1. Grazie della tua risposta, Giusy🌹.So bene quanto tu sia attenta alle problematiche del mondo. Il mio commento, apparentemente rivolto a te, intendeva rivolgersi a tutte/i coloro che avrebbero letto il tuo post. Ed è soprattutto per questo che ho ricordato la posizione della donna gioiello esclusivo di un uomo. In una società come la nostra, molte sono donne che si trovano in questo (non) ruolo.

        Piace a 1 persona

  2. Le Parole della santa madre Teresa di Calcutta sono sempre profonde e piene di verità… ottimo spunto cara giusy…
    La donna andrebbe festeggiata tutto l anno ridicolo e retrogrado dedicarle ancora l 8 marzo….il fatto è che non solo non vengono festeggiate ma nemmeno rispettate oggi tantissime donne..e come te alludo alle donne in Ucraina e a tutte le donne che vivono guerra povertà alienazione…
    Ciao Giusy e speriamo in un mondo più giusto ,dove venga capito l importanza di ogni donna …🌸❤

    Piace a 1 persona

    1. Ciao Dany innanzittutto grazie per l’avere apprezzato il post 🙏🏻🌷 Secondariamente hai ragione: la donna andrebbe onorata 365 giorni l’anno, purtroppo non è così… vi sono situazioni addirittura di maltrattamenti purtroppo… Come ben saprai dalla storia l’8 marzo in realtà era nato per ricordare ben altro… poi è diventata una festa commerciale come tante altre… e diciamo più bonariamente che è un simbolo dell’essere donna. Il rispetto per la donna in quanto tale deve esserci sempre indipendentemente dalla data odierna!!! Speriamo davvero che tutto questo massacro termini velocemente e che si possa 8n futuro avere un mondo migliore soprattutto dove non abbiano più a esistere guerre che coinvolgono sempre e soltanto il popolo donne, uomini, bambini, anziani!!! Buona serata 😘

      Piace a 1 persona

Rispondi a silvia Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...